Struttura e rivestimento

Il sistema costruttivo a secco GIPS realizza l’edificio utilizzando materiali prefiniti, prodotti pregiati, che vengono assemblati in cantiere e che possono realizzare tutto l’edificio o, in versione ibrida, anche  una sola  parte di esso. A riprova della validità del suo utilizzo, il sistema S/R è ormai utilizzato in tutti gli edifici del terziario avanzato, esempi eclatanti gli ospedali, i grattacieli pluriuso, gli alberghi, le scuole ecc.

Tutti i materiali utilizzati rispondono alle caratteristiche ecologiche richieste da CasaClima e sono progettati per il ciclo di vita sino al disassemblaggio finale per un riciclaggio a costi limitati. L’infinita varietà  dei componenti permette di utilizzare combinazioni di materiali diversi, cosi da dare ad ogni punto la valenza progettuale richiesta.

Il cantiere diventa un luogo di montaggio di entità prodotte in stabilimento. Queste entità hanno misure e qualità definite da un  preciso ciclo produttivo. Il montaggio organizzato permette poi al cantiere ordine e pulizia e questo è positivo anche  per una riduzione dei rischi di infortunio.

Il sistema costruttivo è caratterizzato da connessioni reversibili e può entro certi limiti in corso d’opera subire variazioni. In questi casi la velocità di intervento assume importanza notevole permettendo di ridurre al minimo i tempi di fermo.

Il risparmio nella gestione è dovuto soprattutto all’affidabilità degli isolamenti termici che rappresentano il fiore all’occhiello delle tecnologie a secco. La stratificazione controllata, l’assenza di volumi parassiti non isolabili, il controllo dei flussi termici di conduzione e convezione permettono con l’utilizzo degli iperisolanti termoriflettenti e il controllo del flusso radiante